Turismo in Etruria

<<<Tempo di lettura: < 1 minuto>>>

Cosa fare in Umbria, Toscana e Lazio, le regioni con un importante passato etrusco?

Si può percorrere l’antichissima Via Francigena a piedi. Sul sito www.viefrancigene.org ci sono le mappe e la guida con la descrizione del percorso, le tracce GPS per ogni tappa,  le ultime notizie, gli eventi, le escursioni e le proposte di viaggi lungo il cammino, l’elenco degli ostelli e delle strutture di accoglienza, le segnalazioni di interruzioni e problemi sul percorso. Il sito di Cammina Francigena è dedicato ai diari di viaggio, ai blog e ai contributi multimediali.
Nel video, interviste con alcuni pellegrini:

In Umbria, si può girare in bici; fare un’abbuffata di cioccolato o di tartufi e tanto turismo enogastronomico; visitare il Museo del Vino e dell’Olio, il Museo della Ceramica e il Museo Dinamico del Laterizio e delle Terrecotte; conoscere Bettona, uno dei Borghi più belli d’Italia, partecipare ai Festival di Todi e di Orvieto.

In Lazio, c’è Tarquinia – dove a Natale si fa un presepe vivente – e Cerveteri; Viterbo, il Parco Naturalistico Archeologico di Vulci, che offre anche corsi di restauro; le ville rinascimentali, come Villa Lante, il Palazzo Farnese di Caprarola e il Parco dei Mostri; i laghi di Vico e di Bolsena; Civita di Bagnoreggio – un altro dei borghi più belli d’Italia – e la Valle dei Calanchi.

Della Toscana, ne abbiamo già parlato in alcuni post.

Lascia un commento